venerdì 13 novembre 2009

Nomi, cose e abbecedari

“Maestra Maria, perché a Natale si fa festa?” “Kevin, non lo sai? In quel giorno festeggiamo la nascita…”, Maria si morse la lingua. Per poco non si era messa nei guai. “…di Babbo Natale. La nascita di Babbo Natale, sì.” Tirò un sospiro e si congratulò con se stessa per come si era salvata. “Ma a me la maestra Giovanna mi aveva detto un’altra cosa.” Ed è per questo che ora è in carcere, pensò Maria, ma non lo disse. Il ricordo della collega portata via in manette dagli agenti della PCL si tramutò in un brivido lungo la schiena. Aveva letto fin troppo volte, sui documenti clandestini, i dettagli del “processo di rieducazione” a cui veniva sottoposto chi violava le Costituzione della Libertà Individuale. “Maestra, ma tu perché ti chiami Maria? È un nome così strano…” “Perché strano?” “È vero” si inserì un altro bambino. “Io mi chiamo Mel. Festeggio l’onomastico il 3 gennaio, data di nascita di Mel Gibson. Sul calendario laico non c’è la tua festa.” Mel le mostrò il palma-telefono, aperto sull’applicazione del calendario. “Ecco, Maria è il diminutivo del nome di una pianta”, improvvisò lei. “Vedete? È quella disegnata qui”, indicò col puntatore laser la lettera M sull’abbecedario. “Che significa calendario laico?” Le chiese sottovoce Ginger. Questa volta Maria fece finta di non sentire. Si chiese se gli agenti della Polizia Controllo Laicismo, si servissero di piccoli provocatori per mettere alla prova le maestre. Scacciò il pensiero. “Maestra Maria, che significa laico?”, insistete la bambina questa volta a voce più alta. “Oh Gesù!”, esclamò Maria. Si rese conto dell’errore ancora prima che le sirene dell’allarme cominciassero a suonare. Si chiese se avrebbe fatto in tempo a distruggere il santino che teneva nel portafoglio. No. Troppo tardi. La porta si stava  aprendo e si intravedeva già la manica di un agente del PCL.
PS. questa bella immagine l'ho trovata qui

6 commenti:

gelostellato ha detto...

ahahaha
ma lo sai che questa estremità dilaicismo mi è piaciuta

dovresti svilupparla un po' meglio
magari con un ottica meno fumettistica e un taglio più serio
magari a mostrare un specie di cattiveria,
potrebbe guadagnarne in efficacia,
:)

Ciao
R

Angelo ha detto...

Grazie Gelo!

PS é un piacere averti qui!

nonethousand ha detto...

e' la prima volta che commento, ma questa volta devo proprio: genialissimo!!!!

cos'e' uno scrittore di Fantascienza se non qualcuno che riesce ad estremizzare i comportamenti della societa' attuale? ^______^"

Anonimo ha detto...

Angelo, è troppo bello questo pezzetto! Limalo ancora un attimo e diventa perfetto!
Linda

DZ ha detto...

Ciao! ho visto dal "convidi" di Gino poco fa!

Molto orwelliano! Però la pianta di nome Maria... sarebbe sorridere ai tossici :-p

Angelo ha detto...

Credo che questo sia il post più commentato della storia di questo blog!
E ho persino stanato gli yatters, tutti qui a commentare :P